L'arte del vetro di Daniela Forti

 

OPERE

Profilo Artista

Biografia

Mostre

Recensioni

Pubblicazioni

Contatto

Home

Links


L
a Tecnica della Vetrofusione
La vetrofusione significa fondamentalmente costruire un nuovo vetro dallo stato solido, assemblando diversi pezzi che, a contatto con il calore, variabile da 800 a 850°C diventano così fluidi da unirsi profondamente tra loro e in modo irreversibile.
Il raffreddamento è molto lento in modo da permettere la totale riorganizzazione e il recupero della stabilità molecolare che il
materiale possedeva prima di essere scaldato.
La vetrofusione permette, usando composti colorati (smalti, ossidi) di produrre oggetti policromi.
Il lavoro di un artista si avvale di due principali strumenti: il calore e la forza di gravità. Il risultato dipende dal grado di comunicazione tra l’artista, il vetro e il forno che utilizza.Tecnica Tiffany

 

La Tecnica Tiffany
Le tecnica Tiffany, prende il nome dal suo ideatore, l'americano Louis Comfort Tiffany, ed è composta da un mosaico di vetri rivestiti esternamente da un sottile nastro di rame ed assemblati tra di loro con una saldatura di stagno.

- Il vetro -